Archivio per mese
settembre 2017 (7)
agosto 2017 (18)
luglio 2017 (18)
giugno 2017 (16)
maggio 2017 (23)
aprile 2017 (15)
marzo 2017 (8)
febbraio 2017 (8)
gennaio 2017 (8)
dicembre 2016 (11)
novembre 2016 (39)
ottobre 2016 (15)
settembre 2016 (12)
agosto 2016 (10)
luglio 2016 (17)
giugno 2016 (14)
maggio 2016 (8)
aprile 2016 (14)
marzo 2016 (11)
febbraio 2016 (18)
gennaio 2016 (11)
dicembre 2015 (12)
novembre 2015 (13)
ottobre 2015 (13)
settembre 2015 (5)
agosto 2015 (4)
luglio 2015 (16)
giugno 2015 (15)
maggio 2015 (11)
aprile 2015 (8)
marzo 2015 (4)
febbraio 2015 (17)
gennaio 2015 (12)
dicembre 2014 (9)
novembre 2014 (5)
ottobre 2014 (11)
settembre 2014 (4)
agosto 2014 (4)
luglio 2014 (6)
giugno 2014 (8)
maggio 2014 (5)
aprile 2014 (13)
marzo 2014 (10)
febbraio 2014 (5)
gennaio 2014 (11)
dicembre 2013 (8)
novembre 2013 (11)
ottobre 2013 (11)
settembre 2013 (12)
agosto 2013 (6)
luglio 2013 (8)
giugno 2013 (4)
maggio 2013 (5)
aprile 2013 (11)
marzo 2013 (9)
febbraio 2013 (17)
gennaio 2013 (8)
dicembre 2012 (15)
novembre 2012 (18)
ottobre 2012 (22)
settembre 2012 (12)
agosto 2012 (5)
luglio 2012 (12)
giugno 2012 (12)
maggio 2012 (11)
aprile 2012 (8)
marzo 2012 (6)
febbraio 2012 (8)
gennaio 2012 (6)
dicembre 2011 (4)
novembre 2011 (12)
ottobre 2011 (10)
settembre 2011 (8)
agosto 2011 (8)
luglio 2011 (6)
giugno 2011 (6)
maggio 2011 (7)
aprile 2011 (7)
marzo 2011 (3)
febbraio 2011 (8)
gennaio 2011 (5)
dicembre 2010 (10)
novembre 2010 (9)
ottobre 2010 (4)
agosto 2010 (3)
luglio 2010 (7)
giugno 2010 (9)
maggio 2010 (4)
aprile 2010 (12)
marzo 2010 (8)
febbraio 2010 (8)
gennaio 2010 (5)
dicembre 2009 (7)
novembre 2009 (11)
ottobre 2009 (9)
settembre 2009 (4)
luglio 2009 (4)
giugno 2009 (3)
maggio 2009 (3)
marzo 2009 (1)
febbraio 2009 (1)
gennaio 2009 (1)
ottobre 2008 (5)
Archivio categorie
07

Il 6 Settembre si è tenuto presso la sede della Provincia di Trento un incontro per pianificare quella che sarà la disputa del Campionato del Mondo di pesca a Mosca 2018, presenti all’incontro l’Assessore Provinciale al Turismo Michele Dallapiccola, per Trentino Marketing Maurizio Rossini CEO, Paolo Nascivera Direttore Area Innovazione e Conoscenza, Roberto Cozzio Ufficio Sport, mentre per la Fipsas erano presenti Maurizio Natucci Presidente della Pesca di Superficie, Massimo Rossi dell’Ufficio Immagine e Comunicazione, Stefano Trenti Presidente Fipsas Trento, Giulio Sannicolò Responsabile Provinciale Acque Superficiali, Claudio Masala, Diego Silvello, Roberto Casagrande Consiglieri Provinciali Fipsas Trento, Fortunato Altomonte Revisore dei Conti.
Ha aperto i lavori Paolo Nascivera che ha sottolineato come è importante promuovere ulteriormente la pesca con eventi ad alto livello per la promozione turistica del territorio del Trentino Alto Adige visto che la pesca si inserisce in quei periodi con un minor flusso turistico. In questa occasione promuovere più valli per questo importante evento riuscirà sicuramente a dare una maggiore e più completa visibilità. Il periodo proposto per la disputa del Campionato del Mondo di Pesca a Mosca 2018 è quello che va dal 16 al 23 Settembre 2018 e queste saranno le date che verranno proposte alla Federazione Internazionale, Fips Mouche, per l’approvazione. Maurizio Natucci ha voluto sottolineare come finalmente anche i nostri pescatori abbiano scoperto che questo territorio ha delle eccellenze non facilmente ritrovabili altrove.
A Comano sono sensibilmente aumentante le presenze nei tratti d'acqua che hanno interessato l'Europeo del 2015.
Appena ci sarà l’ufficialità dell’evento da parte della Fips-Mouche bisognerà incontrare tutte le realtà che potranno essere coinvolte a questo importante appuntamento.
Giulio Sannicolò conferma che è importante diversificare i campi di gara per rendere l'evento ancora più accattivante e visibile al maggior numero di persone. I tratti interessati al mondiale 2018 molto probabilmente saranno quelli dell’Alto Sarca con due tratti interessati,del Basso Sarca, del Basso Noce e del Lago di Cornisello. Stefano Trenti ha messo in luce quelle che potrebbero essere le problematiche che si potrebbero incontrare ma che sicuramente gli interventi da fare saranno in linea con le direttive provinciali e regionali. Maurizio Natucci ha ribadito che sulla base di quello che è stato fatto nel 2015 è facile riproporre questo contesto perché è piaciuto a tutti. Maurizio Rossini si augura che sia un settimana tecnicamente valida ma che sia anche gradevole dal punto di vista della logistica compatibilmente con le esigenze della manifestazione. Claudio Masala ha tenuto a sottolineare che la realtà che gestisce il Basso Noce è decisamente interessata ad avere una parte importante in questo mondiale,la zona è stata chiusa per 25 anni, dopo avete visto e sentito quello che l'Europeo del 2015 e il mondiale 2017 hanno portato. All'arrivo dell'Assessore Michele Dallapiccola sono state presentate quelle che potrebbero essere le problematiche legate all'alveo dei fiumi, in ogni caso la provincia di Trento è ben presente e consapevole sulle difficoltà che si possono incontrare e per questo sempre aperti ad accogliere proposte e suggerimenti per risolvere quei problemi che si potrebbero presentare. Maurizio Natucci: ha voluto confermare i complimenti all'Assessore e quindi alla provincia per la grande disponibilità dimostrata e che tuttora persiste. Claudio Masala, per chiudere, ha voluto portare anche quelle che sono le opinioni di associazioni del territorio,vedi la Val di Non, che hanno capito il tipo di indotto può portare la pesca sportiva a livello agonistico e amatoriale.

Commenti

Attualmente non sono presenti commenti, ma sei invitato a inserirne.

Inserimento Commenti

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti.

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee e Nuoto Pinnato - Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma - Tel. 06.87980086
P.I 01382061008 - C.F.05267300589 IBAN BANCA BNL: IT24V0100503309000000010103 - POSTE ITALIANE SPA: IT22R0760103200000025054008
Contatti | Scrivici | Privacy