Archivio per mese
ottobre 2017 (7)
settembre 2017 (12)
agosto 2017 (3)
luglio 2017 (6)
maggio 2017 (7)
aprile 2017 (6)
marzo 2017 (3)
febbraio 2017 (9)
gennaio 2017 (4)
dicembre 2016 (3)
novembre 2016 (6)
ottobre 2016 (8)
settembre 2016 (8)
agosto 2016 (2)
luglio 2016 (4)
giugno 2016 (5)
maggio 2016 (5)
aprile 2016 (7)
marzo 2016 (2)
febbraio 2016 (4)
gennaio 2016 (6)
dicembre 2015 (1)
novembre 2015 (5)
ottobre 2015 (13)
settembre 2015 (10)
luglio 2015 (7)
giugno 2015 (5)
maggio 2015 (4)
aprile 2015 (7)
marzo 2015 (4)
febbraio 2015 (4)
gennaio 2015 (2)
dicembre 2014 (1)
novembre 2014 (7)
ottobre 2014 (8)
settembre 2014 (6)
agosto 2014 (6)
luglio 2014 (5)
giugno 2014 (4)
maggio 2014 (5)
aprile 2014 (6)
marzo 2014 (1)
febbraio 2014 (3)
gennaio 2014 (3)
dicembre 2013 (2)
novembre 2013 (4)
ottobre 2013 (15)
settembre 2013 (14)
agosto 2013 (8)
luglio 2013 (5)
giugno 2013 (4)
maggio 2013 (5)
aprile 2013 (10)
marzo 2013 (7)
febbraio 2013 (4)
gennaio 2013 (2)
dicembre 2012 (3)
novembre 2012 (7)
ottobre 2012 (22)
settembre 2012 (21)
agosto 2012 (4)
luglio 2012 (5)
giugno 2012 (5)
maggio 2012 (11)
aprile 2012 (13)
marzo 2012 (7)
febbraio 2012 (10)
gennaio 2012 (1)
dicembre 2011 (2)
novembre 2011 (3)
ottobre 2011 (3)
settembre 2011 (3)
agosto 2011 (6)
giugno 2011 (6)
maggio 2011 (1)
aprile 2011 (3)
marzo 2011 (7)
febbraio 2011 (2)
gennaio 2011 (2)
dicembre 2010 (2)
novembre 2010 (5)
ottobre 2010 (4)
settembre 2010 (4)
agosto 2010 (12)
luglio 2010 (2)
giugno 2010 (5)
maggio 2010 (4)
aprile 2010 (1)
marzo 2010 (4)
febbraio 2010 (5)
novembre 2009 (3)
ottobre 2009 (3)
settembre 2009 (4)
giugno 2009 (1)
febbraio 2009 (1)
gennaio 2009 (1)
Archivio categorie
03


“Azioni urgenti per la conservazione dei pesci cartilaginei nei mari italiani”

Si è tenuta a Roma, presso la sede del CTS, la 1^ Riunione di coordinamento” di Shark Life.
 
Si tratta della creazione di un gruppo di lavoro di cui fanno parte la FIPSAS, AMP Pelagie, CTS, Ente Parco Nazionale della  Maddalena , CBM, MIPAAF, Ministero dell’Ambiente, AGCI, (Associazione Generale Cooperative Italiane del sistema Ittico alimentare), Fondazione Cetaceo, Provincia di Reggio Calabria.


La FIPSAS  è rappresentata dal Responsabile del Progetto Claudio Nolli, la parte Scientifica sarà curata dal Dott. Antonio Terlizzi mentre per la comunicazione, Roberto Ripamonti.

Tra le prime azioni concrete vi è la promozione di sistemi di pesca professionali che prevedano (palamiti)  l’uso di Circle Hooks poiché nella fase di sperimentazione, si è assistito ad una riduzione di catture  di Trigoni Viola , dell’ordine del 20%.
Nella sperimentazione infatti, su 242 esemplari catturati, il 79% è stato catturato con ami tradizionali mentre solo il 21% con i Circle Hooks e pertanto, si è dimostrato come questa tipologia di attrezzi possa fortemente ridurre le catture accidentali.
Per i tre anni di progetto, verranno utilizzati 5 pescherecci per 4 sessioni ciascuna e 15 barche per successive 60 sessioni di pesca e studio. A questi professionisti sono state consegnati palamiti da 1000 ami armati con circle hooks.

Viene inoltre presentato un sistema che riduca al massimo la cattura dello squalo elefante ed altri grandi pelagici mediante un sistema di sensori che pre- allertino  nel caso di cattura accidentale e permettano un intervento immediato per liberare dalle reti l’esemplare rimasto catturato.
Per quanto riguarda la FIPSAS, partner del progetto, viene a  modificarsi  il regolamento agonistico con divieto di cattura di qualsiasi specie di Elasmobranchi durante le gare.
Viene inoltre  promossa l’attività del Tag and release
Per la stagione in corso;

Drifting
Big game
Surf casting
Canna da natante


Per un totale di oltre 4200 atleti impegnati nelle competizioni


L’operazione intende produrre delle Proposte per la Conservation and Management of Sharks, partendo dalle linee guida per l’implementazione del Piano d’Azione Italiano realizzato dal progetto ELASMOIT.
Produrre una serie di linee guida per i legislatori per produrre leggi e regolamenti per la conservazione dei pesci cartilaginei.

Tra le azioni a breve termine si segnala la creazione di una mostra itinerante, la creazione di un museo dello squalo elefante al parco naturale de La Maddalena e dell’Asinara, un Museo presso l’AMP Pelagie e la costruzione di un sito WEB

Il programma è visibile direttamente sul sito della Commissione Europea:"http://ec.europa.eu/environment/life/index.htm"
 

Votazione

Commenti

Attualmente non sono presenti commenti, ma sei invitato a inserirne.

Inserimento Commenti

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti.

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee e Nuoto Pinnato - Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma - Tel. 06.87980086
P.I 01382061008 - C.F.05267300589 IBAN BANCA BNL: IT24V0100503309000000010103 - POSTE ITALIANE SPA: IT22R0760103200000025054008
Contatti | Scrivici | Privacy